Violence Fight

2855
violence fight

Violence Fight è un videogioco di genere picchiaduro distribuito nel 1989 dalla Taito.

Violence Fight è un videogioco di combattimento sviluppato e pubblicato dalla Taito Corporation nel 1989. Il gioco è stato originariamente rilasciato per le sale giochi arcade, ma è stato successivamente convertito per la console casalinga TurboGrafx-16 nel 1991.

Il gioco presenta una serie di personaggi giocabili, ciascuno con le proprie abilità e tecniche di combattimento. Il gioco si svolge in una serie di round, in cui i giocatori devono sconfiggere i loro avversari per avanzare al round successivo. Durante il combattimento, i giocatori possono utilizzare una serie di mosse, tra cui pugni, calci e proiezioni.

Uno degli aspetti unici di Violence Fight è la sua ambientazione post-apocalittica. Il gioco si svolge in un futuro distopico in cui la società si è completamente collassata. I personaggi giocabili sono tutti dei criminali violenti che combattono per la supremazia nel mondo post-apocalittico.

Nonostante il gioco sia stato ben accolto dalla critica per la sua grafica e la sua giocabilità, ha suscitato anche alcune polemiche per il suo contenuto violento e la rappresentazione dei personaggi. Ad esempio, uno dei personaggi giocabili è un detenuto nero americano che viene rappresentato con stereotipi razziali.

Il gioco ha anche subito alcune censure in diversi paesi, come il Regno Unito e la Germania, dove è stato vietato per il suo contenuto violento. Tuttavia, ciò non ha impedito al gioco di godere di un certo successo commerciale.

In generale, Violence Fight è considerato un classico dei videogiochi di combattimento degli anni ’80. Nonostante le sue controversie, il gioco ha contribuito a consolidare il genere dei giochi di combattimento e ha ispirato molti titoli successivi. Inoltre, la sua ambientazione post-apocalittica è diventata un tema popolare in molti altri giochi.

In definitiva, Violence Fight è un videogioco di combattimento iconico che ha lasciato un segno indelebile nella storia dei videogiochi. Nonostante le sue polemiche, il gioco ha goduto di un certo successo commerciale e ha contribuito a consolidare il genere dei giochi di combattimento. Sebbene sia stato originariamente rilasciato per le sale giochi arcade, il gioco è stato successivamente convertito per diverse console casalinghe, tra cui il TurboGrafx-16. Oggi, il gioco è disponibile per il download su diverse piattaforme online, consentendo ai fan di rivivere l’esperienza di gioco originale.

Qui sotto potete vedere il video del gameplay, giocato e finito da noi, se volete vedere altri videogame giocati e finiti cliccate su questo link.

Gameplay