Una settimana da Dio

293
Una-settimana-da-dio

Una settimana da Dio (titolo originale Bruce Almighty) è un famoso film di genere commedia che vede protagonisti Jim Carrey, Jennifer Aniston e Morgan Freeman.

Trama

Il reporter Bruce Nolan (interpretato da Jim Carrey) lavora presso una tv locale della città di Buffalo, purtroppo a causa del suo carattere molto comico viene sempre scelto per servizi secondari.

Bruce non riesce a sopportare più questa situazione e nonostante il grande dono di far ridere le persone, incolpa Dio per tutte le sue disavventure, specie quelle in ambito lavorativo.

Il sogno non troppo nascosto di Bruce è quello di diventare il conduttore del locale telegiornale, ma quando si presenta l’occasione Bruce viene scavalcato da un suo rivale che risponde al nome di Evan Baxter.

Appresa la notizia Bruce va su tutte le furie, e scatena la sua insoddisfazione sempre contro Dio, che a suo modo di vedere non lo aiuta mai.

una settimana da dio

Superata la fase di furia, Bruce inizia a ricevere sul suo cerca-persone numerose chiamate, che lo portano ad un magazzino in stato di abbandono.

Qui l’ex reporter incontra un uomo che afferma di essere Dio in persona, e dona a Bruce i suoi poteri per vedere come se la cava nei suoi panni.

Ci sono due regole da rispettare per usare questi immensi poteri, la prima e che nessuno può sapere di questo dono, la seconda e che non li può usare a suo piacimento.

Bruce forte di questo dono inizia a sistemare tutto ciò che non va nella sua vita, ed in contemporanea inizia ad aiutare anche l prossimo.

Tra mille situazioni difficili da sistemare, e tante persone da aiutare Bruce inizia a comprendere che essere Dio non è così facile come credeva.

Incassi e critica

Una settimana da Dio è uscito nel 2003 ed ha incassato qualcosa come 485 milioni di dollari al botteghino, divenendo il quinto film più visto di quell’anno.

La critica su questo film si è divisa, una parte di essa ha pesantemente stroncato il film perché ha palesemente scherzato su un grosso tema religioso.

In paesi come l’Egitto e la Malaysia il film è stato proiettato con il divieto ai minori di 18 anni, anche in questo caso non è andato giù agli ambienti islamici il fatto che Dio venga rappresentato come un normale essere umano.

Il film ha avuto anche uno spin-off nel 2007 intitolato Un’impresa da Dio, interpretato da Steve Carrell, ma il successo è stato ben poco confronto il suo predecessore.

Questo spin off infatti non è riuscito nemmeno a rientrare nel budget di spese per le riprese risultando un clamoroso flop del tutto inaspettato da parte degli addetti ai lavori.

Riconoscimenti

Il film ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra i quali ricordiamo un Teen Choice Award, un E! People’s Choice Awards, un BET Comedy Awards e diversi Mtv Movie Awards.

Se volete rivedere tanti altri film degli anni 60-70-80 e 90 non vi resta altro che seguire questo link per essere riportati alla sezione apposita.

Qui in basso potete rivedere il trailer di questo splendido film.

Una settimana da Dio