Turuturu

391
Turuturu

Turuturu è un brano di Francesco Boccia ft Giada Caliendo presentato nella sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo del 2001.

Il brano

La canzone Turuturututtu è arrivata al terzo posto nella categoria Nuove Proposte, e fin da subito ha avuto un grande successo, grazie alle emittenti radio che la trasmettevano continuamente.

Ancora oggi a distanza di oltre 20 anni la ricordiamo davvero tutti…”Oggi ho un turu turu nella testa”….

turuturu

Se volete rivedere e riascoltare altri grandi brani cult della musica italiana e non, non vi resta altro che seguire questo link per arrivare alla sezione apposita.

In basso potete trovare il videoclip del brano ed anche il relativo testo, siamo certi che guardandolo rifarete un tuffo nel passato esattamente come lo abbiamo fatto noi.

Video

Turuturu Testo

Oggi ho un turuturuturu per la testa
che fa turuturuturu e non mi passa
lo fa sempre quando esci un po’ da solo
ed io resto pressappoco dove sono
se potessi fermerei i tuoi passi in un momento
e scoprire dove sei, se mi stai portando dentro
meno male che tra noi sta nascendo un sentimento
che fa turuturuturuturuturuturutu.
Io vorrei chiamarti ma non ho una scusa
e hai sbagliato a darmi il numero di casa
non riesco a immaginarti tutta sola
che peccato che non te l’ ho detto ancora
che non sto mangiando più, che non vedo più gli amici
che mi manchi solo tu, le tue mani i tuoi sorrisi
ma qualcosa tra di noi può succedere lo stesso
non ci arrenderemo mai fino a che sarà successo.
Questo turuturuturu nella testa
mi fa troppo male e adesso dico basta
adesso dico che c’è un turuturuturu nella mia vita
che cancella tutta la malinconia
da domani proverò a sentirmi un po’ diversa
a me piaci come sei, meglio se resti la stessa
da domani canterò sottovoce una canzone
quando io la sentirò sarò cotto di emozione.
T’innamorerai, dovessi attendere altri due secoli
e allontanerai questo turuturuturuturuturuturutu.
Se c’è ancora un turuturu per la testa
è perché se t’innamori quello resta
ogni giorno viene a farti compagnia
neanche il vento se lo può portare via
e non chiedermi cos’è questo vuoto nella mente
perché sei vicino a me anche quando sei distante
… Troveremo dentro noi qualche cosa d’importante
con un turuturuturuturuturuturutu.
Questo turuturuturu nella testa
che ci prende come un gioco fatto apposta
da domani scoprirai che rimane solamente
turuturuturuturuturuturutu…..