Succo di frutta Billy

367
succo-di-frutta-billy

Il Succo di frutta Billy è stato messo in commercio negli anni 80 da Fonti Levissima con grande successo. Nel corso degli anni si è vociferato che questo succo all’arancia non fosse esattamente molto salutare, ma questa specie di aranciata Billy ha avuto un successo enorme tra i bambini di quel decennio.

Uno dei fattori che ne hanno determinato il successo è stata la sua confezione, il succo idi frutta Billy infatti è stato il primo a presentarsi nella versione che oggi è di uso comune, ovvero nel brick con la relativa cannuccia.

Il succo d’arancia

Il contenitore del succo Billy era realizzato con un cartoncino metallizzato al suo interno, ed aveva anche una sottilissima pellicola realizzata in cellophane che consentiva di conservare la bevanda.

In ogni brick vi era anche una cannuccia pieghevole più grande di quelle che erano solite vedersi in commercio, e proprio per questo dava l’impressione di poter bere con un sorso una enorme quantità di prodotto.

Purtroppo a causa di parecchie voci mai verificate, e di alcune associazioni di consumatori inferocita verso l’azienda produttrice, il prodotto è stato ritirato negli anni 90, perché pare fosse cancerogeno, ma ad oggi non è mai stato confermato.

Succo di frutta Billy

Curiosità

Grazie al successo dei succhi di frutta Billy, anche la Zuegg in quegli anni lancia un succo all’arancia che ricordava molto da vicino quello creato dalla azienda Fonti Levissima.

Negli anni 80 chi si è occupato della comunicazione del Billy ha giocato su diversi slogan che hanno fatto centro sui bambini, slogan nuovi, briosi e divertimenti. “Bevi nuovo, bevi Billy!”, “Allegria da bere!” erano alcuni slogan utilizzati per pubblicizzare il prodotto.

Se volete altri mitici oggetti degli anni 60-70-80 e 90, non vi resta altro che seguire questo link per arrivare alla sezione apposita.

Qui in basso potete vedere lo spot di questo famoso prodotto.

Spot