Mister Fantasy

152
Mister Fantasy

Mister Fantasy (anche conosciuto come Mr Fantasy) è stato un famoso programma musicale, andato in onda su Rai 1 dal 12 maggio 1981 al 17 luglio 1984.

Il programma

Questo programma televisivo era quasi del tutto dedicato alla musica rock, ed è stato il primo a trasmettere in Italia dei videoclip musicali, sia di artisti esteri che di artisti italiani.

Nei primi anni 80 infatti, anche nel nostro paese iniziavano a vedersi i primi video musicali di noti artisti stranieri, e proprio perchè non c’era nessun programma che li proponeva, l’ideatore Paolo Giaccio crea il programma Mister Fantasy.

Questo contenitore musicale, aveva come scenografia uno studio interamente dipinto di bianco, con degli schemi dove giravano delle immagini dei video musicali. Il conduttore Carlo Massarini, indossava anche lui abiti bianchi, elemento che ancora oggi ci fa ricordare di questo splendido programma.

mister fantasy

Innumerevoli sono stati i videoclip mandati in onda nella quattro stagioni, tra questi ricordiamo:

  • Franco Battiato con Up patriots to arms
  • Ivano Fossati con Panama
  • Ron  con Due ragazzi
  • Eugenio Bennato con Vento del sud
  • Krisma con Miami, Water e Samora Club
  • Gruppo Italiano con La Televisione
  • Francesco de Gregori con Titanic
  • Scialpi con Rocking Rolling
  • Vasco Rossi con Vita Spericolata
  • Enzo Avitabile con Il mio amico Charlie, e Mi sveglierò
  • New Trolls con La nella casa dell’angelo
  • Loredana Bertè con Il mare d’inverno

e tanti altri che molto spesso sono poi diventati dei brani cult degli anni 80.

Curiosità

Mister Fantasy ancora oggi viene ricordato anche per la sua innovativa veste grafica, che grazie alluso ideatore Mario Convertino negli anni 80 ha lasciato tutti gli spettatori sbalorditi.

Il programma andava in onda il martedì sera alle 23, ed ogni singola punta durava circa 50 minuti.

Qui sotto vi lascio la sigla del programma, se invece volete vedere altri mitici show musicali degli anni 80 e 90 seguite questo link e verrete riportati alla sezione apposita.

Video