Marco Pantani

936
marco pantani

Marco Pantani conosciuto anche con il soprannome di “il pirata” nasce a Cesena nel 1970, e proprio da questa splendida cittadina parte la sua lunga carriera che lo porterà ai massimi livelli.

La carriera

Marco Pantani fa il suo esordio nel 1992 nel team “Carrera – Tassoni”, squadra con la quale inizia la sua lunga carriera, e dove resterà fino al 1996 dando vita ad una serie di successi.

Le prime vittorie arrivano nel 1994, proprio in questo anno infatti il pirata Pantani vince la sua prima tappa al Giro D’Italia. Un anno dopo ovvero nel 1995, vince anche due tappe al Tour de France, ed il suo nome inizia a circolare sempre più nell’ambiente ciclistico.

Marco Pantani il pirata con la bandana sempre in testa, continua a vincere, e sempre nel 1995 arriva la medaglia di bronzo ai campionati del mondo di ciclismo.

Tutto sembra andare per il meglio, ma purtroppo come accade spesso in tutti gli sport, arriva anche il suo primo infortunio, che lo terrà fuori per parecchio tempo.

Ripresosi dall’infortunio, Marco nel 1998 torna a correre ed anche a vincere. In questo anno strepitoso il ciclista romagnolo, vince il Giro d’Italia e subito dopo il Tour de France, entrando di diritto nell’élite del ciclismo.

L’anno dopo nel 1999 dopo una strepitosa vittoria alla tappa di Madonna di Campiglio inserita nel Giro D’Italia, il pirata viene fermato per un controllo anti-doping e da qui ha inizio il suo calvario.

Marco dopo la sua positività al doping, lascia il Giro del 1999, dichiarandosi sempre innocente, ma questa sua presunta positività sembra averlo segnato e non poco.

Arriviamo così all’anno 2000, anno nel quale Marco torna ad affrontare il Giro d’Italia, ma le sue condizioni appaiono molto diverse da quelle che tutti ricordano. Sembra infatti che il pirata soffra di gravi problemi psicologici, dovuti alla sua positività al doping riscontrata l’anno prima.

Dal 2001 al 2003, Marco soffre di enormi problemi depressivi, dovuti sempre alla sua presunta positività, problemi che lo hanno portato anche ad avere a che fare con la giustizia.

La sua carriera da ciclista è ormai compromessa, e Marco sembra non essersi mai ripreso del tutto da quel maledetto controllo anti doping del 1999.

Marco Pantani

Gli anni passano in fretta ed il giorno 14 febbraio 2014, Marco viene trovato morto in un albergo di Rimini.

Curiosità

Ancora oggi la morte di Marco Pantani rimane avvolta dal mistero, pare che la causa sia dovuta ad una assunzione di una massiccia dose di cocaina.

La famiglia è sempre stata convinta che la dose mortale gli sia stata somministrata da qualcuno, e combatte ancora oggi per dimostrare la loro versione dei fatti.

Se volete vedere altri sportivi che hanno segnato la storia cliccate su questo link e verrete riportati alla sezione apposita.