Le comiche

254
le-comiche

Le comiche è il primo film di una divertentissima trilogia che vede protagonisti Paolo Villaggio e Renato Pozzetto, tutte e tre le pellicole vedono alla regia Neri Parenti.

Il film è composto da ben sette episodi tutti da ridere, qui sotto trovate le trame di tuti e 7 gli episodi.

Trama

La scena d’apertura del film è presa da un vecchio prologo cinematografico, nel quale si vedono i protagonisti che stanno per essere investiti da un treno, uscire dallo schermo tra lo stupore degli spettatori.

Gli imbianchini

In questo primo episodio Renato e Paolo recitano la parte di due imbianchini che devono restaurare una chiesa, i due come sempre sono in ritardo, ma una volta arrivati si mettono subito al lavoro nonostante sia in corso un matrimonio, da qui iniziamo una serie di interminabili guai.

Tutto inizia quando un rumore fastidioso provocato da una ruota del loro carretto, induce Paolo ad usare l’olio per lubrificare la ruota, ma il liquido finisce anche sul vestito della sposa, ma le disavventure sono solo all’inizio.

I due operai hanno anche il compito di dipingere i maestosi lampadari della chiesa, Paolo così decide di sciogliere la catena di uno dei lampadari per iniziare con il lavoro, purtroppo però sceglie di liberare il lampadario sbagliato che cade in testa agli sposi.

A peggiorare la situazione si mette anche la vernice rossa che doveva essere usata per la pitturazione dei lampadari, ma che per sbaglio finisce nelle canne dell’organo che appena inizia a suonare schizza tutti i presenti. Come se non bastasse i due futuri sposi vengono travolti anche dal ponteggio dei due imbianchini, finendo la loro giornata con una corsa all’ospedale.

Gli addetti alla stazione di servizio

In questo divertente episodio Paolo e Renato si recano in un distributore di carburante per fare rifornimento al loro sidecar. Qui in maniera del tutto casuale trovano lavoro, grazie al fatto che il gestore del rifornimento è momentaneamente svenuto.

I due sventurati amici iniziano cosi a fare il pieno ad un tir piano di automobili ed anche alle automobili trasportate, purtroppo per loro il proprietario del tir non la prende bene e con un pugno fa un occhio nero a Renato.

Paolo nel frattempo tenta di ripulire un’auto con una aspirapolvere messa alla massima potenza, ma finisce per aspirare tutte le parti della macchina compresa la signora che sedeva nei sedili posteriori.

Per finire quando i due improvvisati benzinai stanno per andarsene una delle pompe per la distribuzione del carburante impazzisce, iniziando a schizzare benzina dappertutto.

I venditori

In questo nuovo episodio Paolo e Renato recitano nel ruolo di due venditori della famosa aspirapolvere Gnomus. I due per fare una dimostrazione del prodotto però di schiuma riempiono la hall dell’albergo dove è in corso la dimostrazione.

Non avendo le possibilità economiche per riparare al danno, i due amici sono corretti dal proprietario a lavorare per lui per otto mesi. Dopo una serie infinita di guai, Paolo e Renato vengono rinchiusi in una cantina, ma riescono a fuggire grazie alla forza della loro aspirapolvere, che riesce a scavare una galleria che li porta in una pista da sci.

Qui i due amici incontrano il Papa e le sue guardie svizzere, ma usando le loro valigie come slittino, fanno cadere il Papa nel buco dal quale sono usciti.

I becchini

In questo divertentissimo episodio Paolo e Renato vestono i panni di due becchini, ed anche stavolta i guai sono all’ordine del giorno.

I due becchìni infatti devono mettere nella cassa da morto un uomo che purtroppo è deceduto mentre faceva yoga, quindi si trova in una posizione scomodissima. La moglie dell’uomo per la perdita del marito è molto aggressiva nei confronti dei due, e così viene chiusa in un armadio.

Non riuscendo ad inserire l’uomo nella sua bara, Paolo e Renato decidono di inserire la moglie al posto dell’uomo morto, e la caricano così sul carro funebre, ma alla prima frenata la bara scivola dalla macchina facendo agitare ancora di più la povera vedova.

Al mare

In questo nuovo episodio Paolo e Renato si separano facendo ognuno la sua strada, ma come sempre i guai non tardano ad arrivare.

Renato infatti con una canna da pesca prende all’amo un sottomarino, Paolo invece colpisce il bagnino con una fiocina tolta dalle mani di una ragazza.

Calata la sera e grazie ad un temporale estivo i due amici si ritrovano soli in spiaggia e decidono di tornare insieme.

Scambio di persona

In questo episodio un potente mafioso si accorge che Paolo e Renato sono identici a suoi due uomini più forti. Grazie a questa scoperta il boss li fa arruolare tra le sue fila, facendoli così sostituire ai suoi uomini.

Iniziano così una serie di innumerevoli episodi fortunati che vedono protagonisti anche dei killer, assoldati per uccidere i due amici che inconsapevolmente vestono i panni di due uomini mafiosi. Riusciranno Paolo e Renato a salvarsi da questa situazione?

Epilogo

L’epilogo di questo film è davvero epico, si vedono infatti tutti i personaggi con cui loro hanno interagito, inseguire i due malcapitati nel tentativo di farsi vendetta.

Paolo e Renato però per salvarsi si rituffano nello schermo dal quale erano uscito nel prologo del film, lasciando ancora una volta di stucco tutto il pubblico.

le comiche

Curiosità

Il grande successo di questa prima pellicola ha fatto in modo da far creare al regista altri due seguiti, Le comiche 2, e Le comiche 3 anche chiamato Le nuove comiche.

acquista-amazon

Se volete rivedere tanti altri film degli anni 60-70-80 e 90 non vi resta altro che seguire questo link per essere riportati alla sezione apposita.

Qui in basso potete rivedere il trailer di questo splendido film.

Trailer