Giatrus il primo uomo

2029
Giatrus il primo uomo

Giatrus il primo uomo è una serie animata giapponese degli anni 70 andata in onda nel nostro paese nel 1984 con solo 68 dei 134 episodi della serie. Ogni episodio durava circa 24 minuti, il doppiaggio era a cura della Coop Adc.

La trama

La storia parla di un uomo primitivo di nome Giatus e della sua famiglia, composta da moglie e figli piccoli, il tutto si svolge in un epoca antica, epoca in cui l’uomo fa le prime scoperte sensazionali.

Il nostro Giatrus ama sorseggiare liquore di scimmia, la bella moglie invece non si sa perché ha costantemente un seno di fuori. L’unica attività che gli uomini del villaggio svolgono è quella della caccia al mammut e quando ne catturano uno lo mangiano senza lasciare nulla.

Giatrus il primo uomo

Curiosità

Giatrus il primo uomo è andato in onda per lo più nelle reti locali ma ha avuto comunque un buon successo di pubblico.

acquista-amazon

Se volete rivedere tanti altri cartoni animati degli anni 60-70-80 e 90 non vi resta altro che seguire questo link per essere riportati alla sezione apposita.

Qui in basso potete rivedere la sigla di questo splendido cartone animato con il relativo testo, siamo certi che guardando il video canterete la sigla a memoria, un tuffo nel passato è garantito.

Sigla

Testo

Prima del Rock’n’Roll
e di Bufalo Bill
prima del grande Khan
c’era il piccolo Gon
un milione di anni fa
all’eta’ della pietra

Senza gas ne juke-box
e nemmeno autobus
pietre qua, pietre la
ma che razza di eta’
senza un po’ di comodita’
e’ dura la vita!

Un cavernicolo e’
un uomo forte perche’
va in giro nudo col freddo che c’e’
pero’ che fifa che ha
se un elefante vedra’

a 100 all’ora scappera’

All’eta’ della pietra
solo con la clava
che fatica
con tanti mostri
a spasso in liberta’
chi mai si salvera’?

Ma si va HIP!HURRA!
Tutti a caccia si va
su e giu’, giu’ e su
dall’Alaska al Peru’
un gorilla per compagnia
nella prateria

Ma dov’e’? Ma qual e’?
qui la tigre non c’e’
ma per me e per te
c’e’ un bernoccolo se
questo sasso che volera’
sulla testa ci prendera’

E’ l’eta della pietra ma…
Ahia! Che male che faa…

Un cavernicolo e’

un uomo calmo perche’
non ha la macchina non beve caffe’
pero’ che nervi che ha
se quando a caccia lui va
a mani vuote tornera’

All’eta’ della pietra
al mercato non si fa la spesa
tra dinosauri e coccodrilli che guai
qui non si mangia mai

Ma si va HIP!HURRA!
Tutti a caccia si va
su e giu’, giu’ e su
dall’Alaska al Peru’
nella pentola finira’
ogni pollo che dormira’

E’ l’eta’ della pietra
ma come e’ dura
e’ l’eta’ della pietra
ma AHIA! Che male che…
che faaaaa…