Esatto!

2529
esatto!

Esatto! è un brano del cantautore italiano Francesco Salvi pubblicato nel lontano 1989 sotto etichette Five Records e Mega Records.

Il brano

La canzone uscita nel 1989 è contenuta nell’album Megasalvi, prende in giro la scarsa qualità della musica italiana. Salvi infatti proprio per deridere la musica leggere italiana in questa canzone fa cantare alcuni animali, ed in breve tempo il brano diventa un successo inaspettato.

Con questo brano Francesco Salvi partecipa anche al Festival di Sanremo arrivando addirittura settimo in classifica.

esatto!

Curiosità

Proprio al Festival di Sanremo nella sua esibizione, Salvi si presenta con accanto delle comparse vestite da animali.

Se volete rivedere e riascoltare altri grandi brani cult della musica italiana e non, non vi resta altro che seguire questo link per arrivare alla sezione apposita.

In basso potete trovare il videoclip del brano ed anche il relativo testo, siamo certi che guardandolo rifarete un tuffo nel passato esattamente come lo abbiamo fatto noi.

Esatto Francesco Salvi

Testo

Con tutto quello che si sente in giro
Proviamo a far cantare gli animali veri
Vai col gruppo, prova microfono
Esatto
Adesso voi due
Siete caldi, avete spostato la macchina
Anch’io
One, two, three, quattro
Esatto, esatto, esatto, esatto
Facciamo tutti dei versi
Siamo una grande tribù
Non siamo tanti diversi
Dai prova a farlo anche tu
Bene, cominciamo col maiale, the pork
Mi raccomando
è la prima volta che canta un maiale.
State attenti alle parole, scandirle
Esatto
Era la prima volta
Mi sa che è anche l’ultima
Il gallo
Mi raccomando, essere più chiari
Perché anche il testo
Facciamo tutti dei versi
Siamo una grande tribù
Non siamo tanti diversi
Dai prova a farlo anche tu
Esatto, esatto, esatto, esatto
D’accordo, ma cerchiamo di capirci
Dunque, adesso il cavallo, the horse
Sempre di corsa, d’accordo
Ma cerchiamo di essere chiari, vai
Ma questo qui è un cavallo ad ostacoli
Non ho capito niente
Il cane, the dog, noi siamo amici, vero
Mi raccomando il testo, il testo
Ma non ho capito una parola
Vi ho portato io qua
Che figura mi state facendo fare
Ma dove siamo arrivati ad un certo punto
Avete capito voi
Noooo
Avete capito
Noooo
Neanch’io, basta, vado a casa
Un momento, dimenticavo il pesce
Dai pesce, spiegaci, parla tu
Esatto
Facciamo tutti dei versi
Siamo una grande tribù
Non siamo tanti diversi
Dai prova a farlo anche tu
Facciamo tutti dei versi
Siamo una grande tribù
Non siamo tanti diversi
Dai prova a farlo anche tu
Esatto