Domani

739
domani

Indice dei contenuti

Domani è un famoso brano del gruppo hip-hop Articolo 31 uscito nel lontano 1997 ed inserito nell’album Cosi Com’è.

La canzone racconta una storia d’amore finita, un amore che improvvisamente si è spezzato. Il brano ancora oggi è uno di quelli più famosi del duo hip hop, che proprio grazie a questa canzone hanno vinto anche un disco d’oro per le 50.000 copie vendute.

domani

Se volete rivedere e riascoltare altri grandi brani cult della musica italiana e non, non vi resta altro che seguire questo link per arrivare alla sezione apposita.

In basso potete trovare il videoclip del brano ed anche il relativo testo, siamo certi che guardandolo rifarete un tuffo nel passato esattamente come lo abbiamo fatto noi.

Articolo 31

Testo

Do-domani, do-do domani, domani, do-do domaniDo-domani, do-do domani, domani, do-do domani
Ma se domani un altro sole il tuo corpo riscalderà (domani)Però domani un altro bacio dimmi che sapore avrà? (domani)E se domani un pensiero di ciò che era ieri ti chiamerà (domani)Tienilo con te perché dopo un giorno ancora forse se ne andrà
Oggi c’ho in testa te, non so perchéDomani chissà perciò se ti va senti quaI ricordi sono in fila e non mi mollanoAd uno ad uno salgono e mi tormentano
Sono in para-noia dura, dolce torturaPaura, come quella seraIndeciso sul baciarti o meno, a parlare sul divano oreLa prima volta che assaggiavo il tuo sapore
E già ne ero strettamente dipendenteShh, cotto immediatamenteEd era tipo “Che c’importa di domani? Stringimi le mani”Ma i baci non risolvono i problemi
E ora non ci sei, domani è già arrivatoE brucia dentro sai, anche se ero preparatoE cadono parole come pioggia sulla stradaForse verrà domani il sole che le asciuga
Non so dove mi porterà questa mareaA largo o a riva non ne ho ideaSe con qualcuno o se con teNon so domani neanche se sarò con me
Ma se domani un altro sole il tuo corpo riscalderà (domani)Però domani un altro bacio dimmi che sapore avrà? (domani)Se domani un pensiero di ciò che era ieri ti chiamerà (domani)Tienilo con te perché dopo un giorno ancora forse se ne andrà
L’autostrada scivola veloceSto mangiando quel gelato che ti piaceChe ti fa ingrassare tutte le menateQuante volte le ho sentiteMi gira in testa ancora la tua voceDolce musica, pure quando istericaQuasi psichedelica, senza dubbio erotica
Ah, e pensa a quanto spesso son finito nel tuo lettoA smaltire quel gelato, a restare impigliatoNei tuoi capelli con il mio orecchinoA fare casino, per farmi stare zittoMi schiacciavi sulla bocca il tuo cuscinoFumare sigarette, raccontarti barzellette fino al mattino
E mi divertivo quando mi correggevi se sbagliavo un congiuntivoE come t’incazzavi quando t’abbracciavoE non m’ero tolto l’orologio e ti graffiavoCento volte buonanotte e non dormivo, ti fissavoPoi mi muovevo e ti svegliavo“E lasciami dormire Ale, ti prego”Ed eri così bella che non ci credevo
Ma se domani un altro sole il tuo corpo riscalderà (domani)Però domani un altro bacio dimmi che sapore avrà? (domani)Se domani un pensiero di ciò che era ieri ti chiamerà (domani)Tienilo con te perché dopo un giorno ancora forse se ne andrà
Forse domani un nuovo vento la mia passione soffierà via (domani)Chissà domani quale fuoco ecciterà i peccati miei (domani)Perché domani non ci sei, perché domani non c’è “noi”Perché domani, c’è solo domani (domani), domani
E ancora cambio umore se ti pensoÈ un bel po’ che non ti sentoMa non mi frega cosa stai facendoDentro ho un’immagine di te che non parlaL’ho fatta per guardarla e non voglio rovinarlaE tengo solo il buono, come il tuo profumoChe mi ha sballato più di ogni cosa abbia bevuto o fumatoE mai nessuna foto renderà giustizia al tuo sorrisoQuando esplode all’improvviso sul tuo viso, lascia stareDomani avrò un altro posto dove andareE un’altra rima da inventareE neanche so dove saranno i miei pensieriForse sarai solo una luce che illumina il mio ieri
Ma ancora rido se penso ai soprannomi che mi hai datoLi sapesse anche il mio amico, sarei rovinato, non credi?Sono ancora in piedi, e lontano che non mi vediMa oggi tu sei la mia musa, babyFata benedetta e strega maledetta insiemeFaccio di te le rime mentre domani vieneLa notte muore schiaccio l’acceleratoreOggi sarà un giorno senza te, domani pure
Ma se domani un altro sole il tuo corpo riscalderà (domani)Però domani un altro bacio dimmi che sapore avrà? (domani)Se domani un pensiero di ciò che era ieri ti chiamerà (domani)Tienilo con te perché dopo un giorno ancora forse se ne andrà
Non so dove mi porterà questa mareaA largo o a riva non ne ho ideaSe con qualcuno o se con teNon so domani neanche se sarò con me
DomaniDo-domani, do-do domani, do-domani, do-do domaniDomani, domani, do-do domani, domani