Destinazione paradiso

478
Destinazione paradiso

Destinazione paradiso è un brano del cantautore Gianluca Grignani uscito nel lontano 1995 che allo stesso cantante è valso un disco d’oro per le 250.000 copie vendute.

Il brano

Destinazione Paradiso fa parte dell’album omonimo uscito nel 1995, il brano viene presentato al festival di Sanremo, classificandosi solamente sesto nella sezioni nuove proposte.

Nonostante la non esaltante posizione ottenuta nella nota manifestazione canora, l’album e lo stesso singolo conquistano ben presto il nostro paese e l’America Latina vendendo qualcosa come 2.000.000 di copie, traguardo impensabile nel 1995.

A dare una grande spinta a questo brano è stato anche il videoclip, e le versioni in lingua spagnola cantate da diversi artisti con grande successo.

Nel 2007 allo stadio Meazza di San Siro la canzone viene interpretata da Laura Pausini e viene inserita nell’album live della stessa cantante, con un grande riscontro da parte del pubblico.

Destinazione Paradiso

Ancora oggi insieme al brano Falco a Metà questa è la canzone più famosa del cantautore Gianluca Grignani, che venne da più parti definito come un poeta maledetto.

Se volete rivedere e riascoltare altri grandi brani della musica italiana e non, non vi resta altro che seguire questo link per arrivare alla sezione apposita.

In basso potete trovare il videoclip del brano ed anche il relativo testo.

Destinazione Paradiso

Testo

Un viaggio ha senso solo
senza ritorno se non in volo
senza fermate ne confini
solo orizzonti neanche troppo lontani

In questo girotondo d’anime
chi si volta è perso e resta qua
io so per certo amico
mi son voltato anch’io
e per raggiungerti ho dovuto correre
ma più mi guardo in giro e vedo che,
c’è un mondo che va avanti anche se
se tu non ci sei più
se tu non ci sei più

Non ti è mai successo di fermarti
per guardare indietro e vedere se
il mondo si è fermato lì con te
oppure ha girato lì all’angolo
per nascondersi
io lo faccio spesso e sai cos’è
è un fuoco che non scotta più perchè
non brucia più
non brucia più

e dimmi, perchè
in questo girotondo d’anime non c’è
un posto per scrollarsi via di dosso

quello che ci è stato detto
e quello che ormai si sa
e allora sai che c’è
c’è, che c’è, c’è che prendo un treno
che va a paradiso città
e vi saluto a tutti e salto su
prendo il treno e non ci penso più

un viaggio ha senso solo
senza ritorno se non in volo
senza fermate ne confini
solo orizzonti neanche troppo lontani
io mi prenderò il mio posto
e tu seduta lì al mio fianco mi dirai
destinazione paradiso

un viaggio ha senso solo
senza ritorno se non in volo
senza fermate ne confini
solo orizzonti neanche troppo lontani
io mi prenderò il mio posto
e tu seduta lì al mio fianco mi dirai
destinazione paradiso
c’è, che c’è, c’è che prendo un treno
che va a paradiso città
io mi prenderò il mio posto
e tu seduta lì al mio fianco
mi dirai destinazione paradiso
paradiso città.