Che fico

93
che fico

Che fico è sicuramente il brano più famoso di Pippo Franco, realizzato appositamente come sigla del Festival di Sanremo del 1982.

Il brano

La canzone scritta da Carlo Lena, Ferruccio Fantone, Luigi Francesco Mazzardo e Valerio Liboni è stata pensate e realizzata come sigla del Festival della canzone italiana del 1982, ed in breve tempo ha riscosso un grande successo.

Lo stesso Pippo Franco ha interpretato il videoclip del brano, dove si vede circondato da un gruppo di ragazze che ballano sui rollerblade.

Pippo franco che ficoSe volete rivedere e riascoltare altri grandi brani cult della musica italiana e non, non vi resta altro che seguire questo link per arrivare alla sezione apposita.

In basso potete trovare il videoclip del brano ed anche il relativo testo, siamo certi che guardandolo rifarete un tuffo nel passato esattamente come lo abbiamo fatto noi.

Pippo Franco Che Fico

Testo

Fico
Sognare
Di avere un motoscafo
Che corre
Sul mare
E in tasca ai pantaloni
Un po’ di
Milioni
Da spendere in gelati patatine popcorn e noccioline
E qualche fico
Avere
Il poster nella stanza
Che fico
Comprare
Un mucchio di adesivi
Che fico
Uscire
Con quella spilla punk sul giubotto
Che tu puoi portare solo se sei fico
Andare
Nel parco a pattinare
Con tutta
La banda
Guidare la discesa
Girare
Sfiorare
Quelle ragazzine che vedendoti volare poi sospirano così
Ma quanto è fico quello lì
Ma guarda che maglietta e che jeans
Mi piace un frego quello lì
E’ un tipo fico, ma proprio fico!
Fico
Entrare in una discoteca
Ballare
Saltare
Ballare da morire
Poi bere, impazzire
Giocarsi una fortuna in aranciate, poi del resto non me ne importa proprio
Un fico
Andare
Insieme a tanta gente
Su un prato all’aperto
Per vivere un concerto
Sentire
Gridare
E poi battere il ritmo con un gesto della mano che ti fa sentire fico
Che vita
Partire una mattina
Per fare una gita
Scherzare sul pulmino
Un viaggio
Da sballo
Con quelle ragazzine che ad ogni tua battuta poi sospirano così
Oh quanto è fico quello lì
Ma guarda che maglietta e che jeans
Mi piace un frego quello lì
E’ un tipo fico, ma proprio fico
Fico
(Che fico)
Avere il poster nella stanza
Che fico
Comprare
Un mucchio di adesivi
Che fico
Uscire
Con quella spilla punk sul giubotto
Che tu puoi portare solo se sei fico
Andare
Insieme a tanta gente
Su un prato all’aperto
Per vivere un concerto
Sentire
Gridare
E poi battere il ritmo con un gesto della mano che ti fa sentire fico
Sognare
Di avere un motoscafo
Che corre
Sul mare
E in tasca ai pantaloni
Un po’ di
Milioni
Da spendere in gelati patatine popcorn e noccioline
E qualche fico
Che fico (x3)