Albachiara

1894
albachiara

Albachiara è un brano del cantautore italiano Vasco Rossi uscito nel 1979 sotto etichetta Lotus Record. Ancora oggi questa canzone è una delle più famose del cantautore di Zocca.

Il brano

Albachiara è una delle canzoni più iconiche di Vasco Rossi ed è stata una delle sue prime grandi hit. Il brano è stato scritta dallo stesso Vasco Rossi e racconta la storia di un uomo che riflette sulla sua vita. La canzone affronta temi di nostalgia, amore perduto e desiderio di ritornare a un passato più semplice e felice.

Il termine Albachiara non ha un significato letterale, ma sembra rappresentare un’idea di purezza, bellezza e luce. La canzone è caratterizzata da un arrangiamento musicale rock melodico, con chitarre e tastiere che creano un’atmosfera coinvolgente.

La caznone è diventata una sorta di inno per molti fan di Vasco Rossi e rimane una delle sue canzoni più amate e ascoltate. È spesso eseguita durante i suoi concerti dal vivo e ha continuato a influenzare generazioni di appassionati di musica in Italia.

Albachiara rappresenta una pietra miliare nella carriera di Vasco Rossi e nella storia della musica italiana, grazie alla sua profondità emotiva, al suo stile musicale coinvolgente e alla sua capacità di evocare sentimenti di nostalgia e riflessione.

albachiara

Curiosità

  1. Come si chiama la ragazza a cui è dedicata Albachiara?

    La ragazza si chiama Giovanna Albachiara anche se in realtà è una ragazza immaginaria.

  2. Perchè Vasco Rossi ha scritto Albachiara?

    Il brano è stato scritto di getto, ispirandosi ad una ragazzina che Vasco vedeva ogni giorno alla fermata di Zocca.

Se volete rivedere e riascoltare altri grandi brani cult della musica italiana e non, non vi resta altro che seguire questo link per arrivare alla sezione apposita.

In basso potete trovare il videoclip del brano ed anche il relativo testo, siamo certi che guardandolo rifarete un tuffo nel passato esattamente come lo abbiamo fatto noi.

Vasco Rossi Albachiara

Testo Albachiara

Respiri piano per non far rumore
Ti addormenti di sera e ti risvegli col sole
Sei chiara come un’alba
Sei fresca come l’aria
Diventi rossa se qualcuno ti guarda
E sei fantastica quando sei assorta
Nei tuoi problemi, nei tuoi pensieri
Ti vesti svogliatamente
Non metti mai niente che possa attirare attenzione
Un particolare, solo per farti guardare
Respiri piano per non far rumore
Ti addormenti di sera e ti risvegli col sole
Sei chiara come un’alba
Sei fresca come l’aria
Diventi rossa se qualcuno ti guarda
E sei fantastica quando sei assorta
Nei tuoi problemi, nei tuoi pensieri
Ti vesti svogliatamente
Non metti mai niente che possa attirare attenzione
Un particolare, per farti guardare
E con la faccia pulita
Cammini per strada mangiando una mela
Coi libri di scuola, ti piace studiare
Non te ne devi vergognare
E quando guardi con quegli occhi grandi
Forse un po’ troppo sinceri, sinceri, sì
Si vede quello che pensi, quello che sogni
E qualche volta fai pensieri strani
Con una mano, una mano ti sfiori
Tu sola dentro la stanza
E tutto il mondo fuori